Come sincronizzare WordPress con Facebook Shops

wordpress facebook shop Come sincronizzare WordPress con Facebook Shops

Molti non sono ancora a conoscenza del fatto che WordPress, la nota piattaforma di creazione di siti web, dispone di una propria soluzione e-commerce denominata WooCommerce. WooCommerce non è altro che un plug-in gratuito per WordPress, progettato per aggiungere funzionalità e-commerce complete a qualsiasi sito realizzato con questa piattaforma, trasformandolo in un negozio online a tutti gli effetti.

Il processo di trasformazione di un sito WordPress in un e-commerce tramite WooCommerce è sorprendentemente semplice. Con pochi clic, gli utenti possono creare un sito web di e-commerce completamente funzionale, pronto per iniziare a vendere prodotti o servizi online.

Una delle caratteristiche più potenti di WooCommerce è la sua capacità di sincronizzare i prodotti con il catalogo di Facebook. Tuttavia, questa operazione richiede un certo livello di esperienza e attenzione. La scelta e l’utilizzo degli strumenti giusti sono cruciali, in quanto un processo mal gestito può risultare in un notevole dispendio di tempo. Nonostante queste sfide, la sincronizzazione con Facebook è diventata quasi indispensabile nel panorama dell’e-commerce moderno, soprattutto considerando la rapida crescita e popolarità degli e-commerce negli ultimi mesi.

In questo contesto di crescente competizione digitale, la capacità di espandere la propria presenza online e di integrare varie piattaforme di vendita diventa fondamentale. Per esempio, la vendita su Amazon può essere un’ulteriore tappa significativa per gli e-commerce. La gestione delle vendite su Amazon può essere facilitata utilizzando un software gestionale aziendale adeguato. Per saperne di più su come integrare efficacemente le vendite su Amazon con il tuo e-commerce, visita questa pagina.

In conclusione, WooCommerce offre una soluzione e-commerce robusta e flessibile per i siti WordPress, con la possibilità di ampliare le opportunità di vendita attraverso la sincronizzazione con piattaforme come Facebook e Amazon.

Come creare feed di prodotti WooCommerce per Facebook Shops

Complice probabilmente anche la pandemia, con il conseguente lockdown e con le restrizioni di molte persone che sono state poco propense a recarsi nei negozi fisici, molti hanno preferito fare acquisti su internet. Quindi può essere davvero importante dedicarsi a gestire al meglio il proprio negozio online.

Prima di spiegarti come integrare WooCommerce e Facebook Shops è bene sapere con WooCommerce  possiamo personalizzare il processo di pagamento del visitatore dall’inizio alla fine, con processi che aiutano a convertire i visitatori in clienti paganti.

  • Opzioni di pagamento: Con WooCommerce, hai la possibilità di accettare pagamenti tramite assegni, contrassegno, bonifici bancari o tramite PayPal, che consente di accettare le più diffuse carte di credito e altre modalità di pagamento PayPal. Preferisci Stripe come piattaforma di pagamento? Puoi facilmente impostare Stripe come metodo di pagamento utilizzando l’assistente di configurazione.
  • Geolocalizzazione e tasse automatiche: WooCommerce ti permette di attivare la funzionalità di geolocalizzazione e tasse automatiche. Ciò significa che il tuo negozio mostrerà il prezzo corretto, tasse incluse, ai tuoi clienti, indipendentemente dal luogo in cui si trovano.
  • Personalizzazione del processo di pagamento: Hai pieno controllo sul processo di pagamento, dall’inizio alla fine. Hai la libertà di scegliere di vendere in paesi specifici o globalmente, impostare gli URL del flusso di checkout, attivare o disattivare il checkout per gli ospiti e imporre un checkout sicuro.
  • Valuta di default: Hai a disposizione un’ampia scelta di valute, permettendoti di selezionare quella che preferisci utilizzare per il tuo negozio. Inoltre, c’è la funzionalità di reindirizzare al carrello: puoi attivare l’opzione che reindirizza il tuo cliente al carrello non appena aggiunge un prodotto.

A molti potrebbe apparire un’operazione complicata, ma in realtà questa integrazione non è così complessa come sembrerebbe.

Lo stesso vale anche quando vogliamo vendere su Facebook con WordPress e a questo proposito il team di programmatori e sviluppatori di LINKWARE consigliano di usare il plugin ufficiale di WooCommerce.

Bisogna seguire alcune regole fondamentali. Innanzitutto devi sincronizzare WooCommerce con il catalogo di Facebook e installare il plugin anche nella sua versione non a pagamento. Vai nelle settings e inserisci l’ID del tuo pixel. Abilita gli eventi di e-commerce, scegliendo fra quelli che ti interessano di più. Poi installa il plugin Product Feed Pro e infine clicca su Create Feed e impostalo.

L’aggiornamento del feed con il plugin ufficiale di WooCommerce

Ricordati anche di eseguire un’altra fase molto importante. Si tratta di dedicarsi al feed mapping. È un processo che non devi trascurare, anche perché devi tenere presente che nelle impostazioni di default mancano alcuni parametri che sarebbero importanti, come, per esempio, le foto aggiuntive o lo sconto nel prezzo.

Poi passa al category mapping. Si tratta adesso di comunicare le categorie del tuo negozio online a quali categorie corrispondono secondo l’indice caratteristico di Google. Inoltre tieni sempre presente che hai la possibilità di filtrare i prodotti anche in base a diverse categorie.

Per illustrare meglio questo concetto, consideriamo un esempio. Immaginiamo che tu desideri incrementare le vendite di articoli di vestiario sul tuo e-commerce. Mediante un’adeguata configurazione dei filtri, potresti, ad esempio, distinguere la categoria di abbigliamento maschile da quella femminile.

Successivamente, copia l’URL del feed e procedi accedendo al tuo Gestore Vendite di Facebook, dove potrai creare un nuovo catalogo. Per effettuare questo passaggio, devi selezionare l’opzione “carica le informazioni sui prodotti”.

Aggiungi origine dei dati e seleziona “usa il caricamento in gruppo”. Poi seleziona la voce “feed programmato” e inserisci la url del feed. Dopo aver verificato che sia andato tutto per il verso giusto, puoi navigare sul tuo e-commerce avendo installato l’estensione per Chrome si chiama Facebook Pixel Helper. In questo modo hai la possibilità di fare un ulteriore controllo sul pixel.

Perché è importante sincronizzare WooCommerce con il catalogo di Facebook

È davvero molto importante l’operazione che ti abbiamo consigliato di eseguire. Infatti se sincronizzi WooCommerce con il catalogo di Facebook ottieni diversi e significativi vantaggi. Innanzitutto puoi dare l’opportunità ai tuoi potenziali clienti di visualizzare prodotti direttamente dai profili social.

Puoi creare delle campagne dinamiche, in modo che i prodotti vengano sempre realizzati con i relativi aggiornamenti anche per quanto riguarda i prezzi e la disponibilità. Quindi chi ha visitato lo shop ha la possibilità di seguire sempre gli aggiornamenti in maniera costante, per tenersi sempre informato.

La sincronizzazione, inoltre, è molto importante, perché consente di operare automaticamente e non hai la necessità di aggiornare manualmente ogni singolo prodotto. In questo modo sicuramente vendere online diventa molto più facile e pratico e non ti porterà via tanto tempo o risorse che invece puoi destinare ad altri aspetti della tua attività aziendale.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Indice